Ma il monaco si fa anche senza l’abito?

Sottotitolo: che cosa dovremmo guardare in una persona.

Continua a leggere “Ma il monaco si fa anche senza l’abito?” →

La società dell’apparire ci aiuterà a scomparire (post vero, non bozza)

Ieri è successo un inghippo e ho pubblicato l’inizio di un post invece di salvarlo in bozze. Subito qualcuno ha messo ‘mi piace’ e quindi non ho eliminato.
Oggi cercherò di concludere questo mio pensiero.
Ricomincio.

*****

Oramai molti vivono solo per dirlo sui social, e forse si inventano una vita diversa dalla loro per mostrarsi “migliori” ai loro “amici” del web.
L’esteriorità è così importante che le ragazze si rifanno il seno a diciotto anni, la bocca e gli zigomi e, anche quelle che non si sono (ancora) rifatte, postano selfie in posa come vedono fare dalle star e dalle influencer.
Ogni cosa si fotografa, di ogni evento si fa il video, anche di quegli eventi che sarebbe meglio mantenere privati e pure di quelli che sono veri reati.
Continua a leggere “La società dell’apparire ci aiuterà a scomparire (post vero, non bozza)” →

Tra facebook e twitter

torta

Ho notato alcune differenze marcate tra i due social. Faccio esempi banali, come certe sere in cui c’è un evento in tv; una trasmissione importante – quella che tutti dicono di non sopportare  e che invece seguono – come il Festival di Sanremo, ma anche un evento come le puntate di The Voice, hanno un seguito importante su Twitter, con gente che rilancia in continuazione i tweet e che crea hastag fantasiosi. Me ne sono accorta per caso, aprendo l’app del social e imbattendomi in questo fermento. Continua a leggere “Tra facebook e twitter” →

Social o a-social? Censura su facebook

I social network ci forniscono facilità di comunicazione o la inibiscono? Facebook ha la facciata di “tutto il mondo sempre in contatto” – cosa che se andiamo a verificare non è vera, ma ne parleremo poi – e ci regala l’opportunità di lanciare messaggi, condividere contenuti, intrecciare discussioni in cambio del nostro ‘pacchetto dati’, il valore aggiunto che noi regaliamo a Mark Zuckerberg.
Non sempre è vero però. Continua a leggere “Social o a-social? Censura su facebook” →

Abitanti o abitati?

In questo mondo virtuale siamo guidati e sospinti a compiere azioni e fare scelte. Ma, quando un social network è programmato per carpire informazioni, per spingerti a mostrare quello che in altri luoghi tieni segreto, abbiamo davvero possibilità di scelta, o è solo un’opzione fittizia che nasconde poteri travestiti da lusinghe? Continua a leggere “Abitanti o abitati?” →