Come sta andando L’ultimo giro di valzer [romanzo a quattro mani]

 

Sono passati quattro mesi (proprio come le mani occorse per la scrittura del romanzo) dalla pubblicazione di L’ultimo giro di valzer.
Cosa è successo in questi quattro mesi? Nulla, questo è ovvio. La pubblicazione di un romanzo non cambia niente nella propria vita. E nemmeno nel proprio portafogli.
Le vendite sono state buone, dove per ‘buone’ si intende un numero che va da trenta a cinquanta copie, tra ebook e cartaceo. Continue reading “Come sta andando L’ultimo giro di valzer [romanzo a quattro mani]”

L’intervista di Nadia Banaudi a Marco Freccero e Morena Fanti

Vi segnalo una bella intervista a Marco Freccero e a me, sul romanzo a quattro mani che abbiamo scritto. Nadia Banaudi, che ringrazio, con domande intelligenti ha saputo entrare nei segreti della scrittura a quattro mani.
In qualcuno ma non in tutti, ovvio, perché qualcosa lo teniamo per noi. Mica possiamo dirvi tutto.
L’intervista è stata una sorpresa, ma direi che anche il resto ci ha stupiti. L’accoglienza al romanzo L’ultimo giro di valzer ha superato le nostre previsioni, che manco le avevamo fatte. Continue reading “L’intervista di Nadia Banaudi a Marco Freccero e Morena Fanti”

Se i cattivi fanno l’Arte, i buoni ammazzano i vicini

Caravaggio, Cena in Emmaus, 1601. Olio su tela, 141 × 196,2 cm. Londra, National Gallery

Nel post precedente vi ho invitati a visionare l’ultimo video di Marco Freccero (il testo integrale è riportato sotto e, comunque, iscrivetevi al suo canale se volete sentirne delle belle) perché quando l’ho ascoltato ho fatto parecchie riflessioni: molte cose che già avevo assimilato e altre che stavano sottotraccia nei miei pensieri. Insomma, ho rifatto pensieri miei ma ho trovato la comodità di ascoltarli da una voce esterna.
Magari sarà lo stesso anche per voi.
Vediamo: cosa dice Freccero?

Ci sono uomini malvagi, brutti e sporchi che amano l’arte, e cioè la Bellezza. Continue reading “Se i cattivi fanno l’Arte, i buoni ammazzano i vicini”

Romanzo a quattro mani: chi è il mio socio di scrittura

cane-e-gatto

Era una delle mie ambizioni, già lo sapete. Ne ho parlato in questo post, dove ho raccontato la mia ‘avventura’ con un altro autore. Avventura incompiuta.
È naturale, quindi, che io ci abbia riprovato, ma stavolta ho cercato di compiere una scelta oculata. Che significa?
Che ho scelto un autore bravissimo? Certo, questo è ovvio.
Ma ho pensato anche ad altro: e cioè al senso di fiducia nella sua serietà e accuratezza nel lavoro. Ho proposto la scrittura a quattro mani a un autore che non mi avrebbe lasciata a piedi in mezzo al capitolo. E che non si sarebbe fermato prima della ventesima rilettura. Continue reading “Romanzo a quattro mani: chi è il mio socio di scrittura”

La (davvero) ultima revisione

21-marzo

Sette mesi fa, in questo post, ho annunciato che avevamo (il mio socio e io: socio di cui saprete il nome venerdì) compiuto l’ultima revisione al testo, il nostro romanzo che uscirà in ebook il 21 marzo (non potete sbagliare: è il giorno in cui ufficialmente inizia la primavera). Continue reading “La (davvero) ultima revisione”

Il romanzo a quattro mani è in fase di pubblicazione

lima-unghie-metallo

Ho una novità.
Ricordate quando, lo scorso anno, in questo post scrissi che avevo ordito – non potevo ripetere il verbo ‘scrivere’ – una storia romanzesca (un romanzo) con un altro autore?
Bene. È finalmente arrivato il momento e la data fatidica sarà il 21 marzo: l’ebook arriverà insieme alla primavera, se tutto fila liscio. Continue reading “Il romanzo a quattro mani è in fase di pubblicazione”

Romanzo erotico? Uno dei più difficili da scrivere

e545acdd172e7665878753b95de220cf

Stephanie Seymour. Vogue, 1995. Photo: Helmut Newton

Qualche giorno fa, su facebook, mi sono imbattuta in queste frasi:

Buongiorno a tutti! Ecco un estratto del mio romanzo erotico!
Dal romanzo erotico Maya o Bocca Di Rosa
“Dai baci passammo alle carezze, io non stavo letteralmente più nella pelle. Avevo voglia di lui, di averlo, di baciarlo, toccarlo, leccarlo, amarlo. Ci toccammo entrambi con un’intensità crescente. Le nostre mani correvano sui corpi nudi e un poco sudati per l’eccitazione e il calore sprigionato.”

Naturalmente – curiosità di lettrice e anche cultrice della parola scritta – ho cliccato sul link per approfondire l’argomento (della difficoltà di scrivere erotismo ne parlai già qui) e ho trovato altre frasi: Continue reading “Romanzo erotico? Uno dei più difficili da scrivere”