La camera della rabbia esiste davvero

Io conoscevo la stanza – o clinica o grotta – del sale, un luogo in cui respirare aria pura e serenità, con indubbi benefici anche per la pelle e l’umore.
La camera della rabbia l’avevo vista in tv ma pensavo fosse una boutade, un esperimento fatto da qualcuno, un’invenzione una tantum.
Ma oggi mi imbatto in una pubblicità in offerta scontata e verifico: il luogo esiste, ce ne sono tanti in diverse città e offrono servizi accurati e personalizzati.
Continua a leggere “La camera della rabbia esiste davvero” →

Perché sul web sono tutti arrabbiati

Lucy-rabbia-Peanuts-02

L’indignazione, la rabbia e anche l’odio sono materie vive che si infiltrano in quasi tutte le discussioni sul web. Siamo così pieni di rabbia che alla prima occasione siamo pronti a insultare chiunque non la pensi come noi. Anzi, pure se la pensano allo stesso modo, studiamo una frase che possa stuzzicare il rabbioso dormiente che sta nei commenti e ne tiriamo fuori l’uomo delle caverne che ha al suo interno.
Leggo qualche commento qua e là e vedo comportamenti bizzarri, parole scolpite nella lava e frasi imbevute nell’acido. Ma, d’altronde, su internet, Continua a leggere “Perché sul web sono tutti arrabbiati” →

Ira

come-imparare-a-gestire-la-rabbia_d68b0585c7c4ccd4d19ddab0e52a6619

È la voracità che ti squassa il cervello e lo stomaco, è un rosicchiare interno che ti spinge a urlare. Chi non urla, o [re]agisce con furia, si fa mangiare dentro: poco per volta le urla non uscite ti tolgono forza e vita, si mangiano i capelli e ti ingrigiscono il viso.
L’ira – spesso chiamata ‘rabbia’ – è un sentimento che ha un motore potente: a nome suo compiamo azioni improvvise, distruttive e pericolose. La distruzione è spesso la spinta e la concausa della rabbia. Perché l’ira, di suo, è cattiva e malvagia.
Ma il potente motore può anche essere indirizzato a costruire; anche se questa mia affermazione sembra fasulla, io credo sia così. Continua a leggere “Ira” →