Notizie da casa mia – #Io resto a casa, ma

 

In questi tempi di contagio capita che la tua vicina ti scriva una mail anziché suonare e fare due chiacchiere sul pianerottolo. Capita che la vicina scriva dei versi e questa volta sono versi che toccano il nostro vivere reclusi e le nostre ansie del periodo di coronavirus. Condivido le sue parole

 

#IO RESTO A CASA, MA

Io resto a casa, ma
Col fiato corto di un topo in gabbia
Nello scatto improvviso
Come l’oculare tetro e deciso
Di una pandemia invisibile
Che s’impone incontenibile.
E’ come un demone vorace di vite
Di vulnerabilità e di ferite. Continua a leggere “Notizie da casa mia – #Io resto a casa, ma” →

Perché ogni giorno è Natale – di Maddalena Colucci

Taci anima mia
Anche se l’estate è finita
Lascia che la nostalgia
Si accartocci nei giorni
Di foglie e di grigio.

Coi primi freddi
Già l’aria s’illumina a festa
E mentre cinguetta migrando,
Profuma di panettone. Continua a leggere “Perché ogni giorno è Natale – di Maddalena Colucci” →

Ogni giorno è un pò Natale – di Vincenzo Celli

palle-di-natale-mare

chissà cosa pensa il Natale
quando si confronta con gli altri giorni

chissà se si fa bello
mentre arriva sulla nostra impazienza

quando ci sussurra che la bellezza
di sicuro è un numero dispari  Continua a leggere “Ogni giorno è un pò Natale – di Vincenzo Celli” →

Stretti, a natale – di Elle

stretti-a-natale-elle

In questa neve liquida galleggiamo.
Sotto la superficie
le passate stagioni si accalcano, i bordi muschiosi
sono l’unica certezza.
Risplende, dietro il legno
dietro il vetro, una luce
leggera, accarezza le cose dentro ricoprendole di un manto
denso e soffice, noi
ci siamo.
Dal pavimento
una musica s’alza,
danzano le note allegre
come spiriti buoni ubriachi
ci stuzzicano, facendoci ridere. Come matti
ridiamo. Continua a leggere “Stretti, a natale – di Elle” →