Sono tutti ricordi? Di cosa possiamo fare a meno

ricordi_lbl3b

In un post precedente ho raccontato di come la zavorra ci impedisca di viaggiare leggeri e di come qualche parola di troppo appesantisca la frase. Stavo cercando di liberarmi dei libri superflui, ricordate?
Sono davvero “ricordi”, i libri, come afferma Giuse nei commenti al post di cui sopra? Sono tutti ricordi, sono tutti importanti allo stesso modo?
Certo, il rispetto per la carta stampata, per il lavoro dell’autore, quelli li abbiamo sempre. Ma se il libro non ci piace più, se l’abbiamo acquistato incautamente e non siamo mai riusciti a leggerlo, se era di un’altra persona, se è un regalo ma la persona che l’ha scelto non ha la minima idea dei nostri gusti letterari, insomma se quel libro proprio non ci va giù, è giusto tenerlo davanti ai nostri occhi in una posizione in cui magari nasconde un altro libro che preferiamo leggere? Continua a leggere “Sono tutti ricordi? Di cosa possiamo fare a meno” →