I racconti del condominio – settimo racconto

La vendetta della globalizzazione

Personaggi:
Cecilia e la signora Maria, sua madre
Il colonnello Vaquer
Enrico, il nipote tredicenne
Antonio Signore, in arte Junior Cally

Cecilia chiamò l’ascensore e incrociò le dita: sperava di non incontrare nessuno della famiglia Zhao. Non aveva niente contro i cinesi, ma questa storia del virus la stava facendo impazzire; era tentata di salire le scale ma uno squillo indicò l’arrivo dell’ascensore. La porta si aprì, lei entrò, prese dalla borsa il disinfettante spray e diede una passata veloce su tutte le superfici, spinse il pulsante e cominciò a recitare sottovoce il suo solito mantra per mantenere la calma.
Raggiunse il quarto piano e sospirò, nessun cinese sulla sua strada; stava per entrare in casa quando uscì sul pianerottolo il colonello.
«Buona sera colonello, come sta?».
«Bene, Cecilia e lei?».
«Bene, ma sono preoccupata per questa storia del coronavirus» rispose lei sospirando. Continua a leggere “I racconti del condominio – settimo racconto” →