In attesa del pdf “Futuro prossimo”

I Racconti di “Futuro prossimo” sono terminati. Uno dei racconti più ‘discussi’ è stato Ritorno dal futuro. L’autore intendeva dare una ‘spiegazione’ ma ho pensato che se l’avesse scritta nei commenti si sarebbe persa. Quindi la posto qui in modo che tutti possano leggerla. Non è che chi scrive debba dare ‘spiegazioni ‘ di ciò che ha scritto ma in un gioco come questo, dove si legge e si commenta è naturale che sorgano domande nei lettori.
Capisco bene che il limite dei caratteri da me richiesto fosse, appunto, un limite, ma averlo aiuta a stare concentrati sul pezzo e fa capire che spesso scriviamo molte parole iniutili. Forse non era questo il caso, però il limite è necessario, anche trattandosi di racconti da leggere sul web.
Bene. Se qualcuno vuole mandarmi retroscena del proprio racconto è benvenuto come sempre.

*****

Adesso che il gioco letterario “Futuro prossimo” si è concluso, è giunto il momento di dare spazio a qualche spiegazione, visto che non potevo replicare ai commenti.
Però prima ringrazio Morena per averci coinvolto in questa lunga cavalcata, durata dieci racconti tutti bellissimi, nel futuro: il lontano 2054.
Ovviamente sono da elogiare anche gli altri nove blogger che si sono prestati a mettersi in gioco insieme a me.
Non era facile costruire qualcosa di sensato in seimila battute ma a quanto si legge dai commenti sembra che ci siamo riusciti. Il numero sembra grande ma quando si comincia a scrivere diventa stretto.
Finite le ciance passiamo alle spiegazioni.
Danege scrive “Subito sono rimasta un po’ confusa da questo futuro oltre il futuro,…” e di rincalzo Barbara “L’ho riletto due volte, ma non ho ben afferrato alcuni concetti: cos’è il Centro di controllo, il centro che controlla questa missione o l’edificio che viene esplorato? Last Horizon è l’astronave madre o è il rover in avanscoperta?…”.

Hanno ragione, perché in effetti il pezzo è stato estrapolato da qualcosa di più corposo e quindi dà un’idea confusa alla storia. Però dovendo rimanere nel limite ho tagliato spiegazioni e chiarimenti. Quando ho cominciato a scriverlo, ho calcolato male le seimila battute ed è uscito un racconto di oltre ventimila*. Avevo davanti a me due scelte. o scrivere un altro ex novo oppure estrarre il pezzo dalla storia iniziale. Ho deciso per la seconda strada, ma anche l’estratto era troppo corposo, novemila battute. Quindi taglia, ritaglia, anche con l’aiuto di Morena, sono riuscito a farlo dimagrire fino al fatidico limite di seimila. L’idea del confuso o la presenza di riferimenti che compaiono dal nulla ne sono la logica conseguenza. A chi vorrà leggere il pezzo originale dò appuntamento il 26 e 29 maggio su Caffè Letterario (questo il link: www.bistrotapigalle.wordpress.com) diviso in due parti.
Infine Falconieredelbosco scrive “mi ha dato l’impressione che sia un capitolo di un romanzo di fantascienza…”. Mi dispiace ma non è un capitolo di un romanzo di fantascienza, né è mia intenzione scriverlo, almeno per il momento. Forse tra un anno o due o anche più tardi potrei farci un pensiero, qualora a corto d’idee decida di riprendere la storia e darci una veste più ampia.
Il motivo? È banale: al momento non saprei cosa metterci prima o dopo.

*****

*Ventimila battute? Io non mi sarei messa a tagliare. Ne avrei scritto uno nuovo. Ma dovrei tacere visto che non ho scritto niente 😉

Foto di Jonny Lindner da Pixabay

Annunci

11 pensieri su “In attesa del pdf “Futuro prossimo”

      1. Sì mette dopo titolo, ovvero nella pagina del copyright insieme alla dicitura che i racconti sono frutto di fantasia e che non sono ispirati a fatti o persone. Ti ho mandato per email testo da apporre. Ah, non dimenticare di indicare anche anno di pubblicazione e sorgente immagine. Lo dico solo per precisione, ma so che già sai 🙂

        Mi piace

    1. Vedi, io per esempio ne avevo scritto uno in tema con gli altri. Un futuro nero. Era un po’ più lungo, ma in realtà andava ancora allungato, sviscerati gli eventi. L’ho messo da parte e ne ho iniziato uno nuovo che si è concluso con totale naturalezza a 6000 battute.

      Piace a 2 people

      1. e allora fai un piccolo sforzo, era quasi una regola per tutti quelli che partecipavano al gioco di Morena, tirarsi indietro non è carino nei confronti di tutti quelli che hanno partecipato. Il tuo commento sarebbe gradito come tutti gli altri.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.