Ripulire il fossile

Stavo qui, con il mio editor di testo aperto, e speravo mi giungesse un’illuminazione per scrivere un post. Intanto è arrivata la mail che annunciava il nuovo post di Freccero e l’ho letto.
Ecco che nel post, come spesso accade quando si ragiona insieme a un’altra persona, c’è uno spunto interessante: come si riesce a far brillare una storia?
La risposta è semplice da dire ma forse meno semplice da mettere in pratica: non basta dire ‘taglia il testo‘, si tratta di ‘ripulire il fossile‘ come dice il caro Stephen King.
Si intuisce subito che parliamo di un’operazione delicata, da attuare in più fasi. Un fossile prima lo si osserva da tutti i lati, si individuano le prime operazioni da fare, si toglie lo strato più evidente di materiale, quello che sporca grossolanamente il nostro reperto, si osserva di nuovo e si procede così fino a che si arriva quasi a vedere la bellezza della nostra scoperta. Infine si spolvera con un pennello morbido, poi si dà un’altra occhiata e si capisce dove intervenire di nuovo, magari con qualche utensile adatto, e via di seguito: si osserva e si procede, un passo per volta. Fino a ‘riportare alla luce‘ la bellezza di un tempo.
La nostra storia è uguale: una massa informe e piena di bozze in cui scavare e ripulire fino a che non si scopre cosa nasconde al suo interno, trovando così il vero bozzolo della storia.
Ma come si procede per fare questo, visto che lavoriamo su una materia che non possiamo davvero toccare e spolverare? Come sappiamo cosa nasconde?
In verità non lo sappiamo. Lo possiamo intuire e lo scopriamo man mano eliminiamo uno strato di sporco, le parole inutili che abbiamo scritto nella prima stesura (ma anche nella seconda e nella terza, eh!).

Lo so, vorreste un esempio pratico.
Mettete un paragrafo nei commenti e vediamo se contiene un fossile 🙂

 

Un pensiero su “Ripulire il fossile

  1. è dura mettere il fossile. L’allegoria è calzante. Il fossile è la nostra storia ma come un buon paleontologo che si rispetti bisogna avere pazienza e delicatezza nel ripulire il fossile ma spesso, credo troppo, non siamo pazienti e il fossile non solo non viene ripulito ma perde qualche pezzo se non tutto.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.