Il presepe capovolto – di Sara Ferraglia

Il mio presepe avrà stelle sul prato
Stelle cadute ma brillanti ancora
Calde come una lacrima che implora
Pace per un bambino appena nato.

Il mio presepe avrà cielo di dune
Un uomo nudo all’ombra del palmizio
Sarà com’era il mondo dall’inizio
Quando guidavan tutto soli e lune.

Porterà doni in mano chi avrà tolto
Al sud del mondo stanco e depredato
I più umiliati avranno voce e fiato
Il mio sarà un presepe capovolto.

Sara Ferraglia

*Anche questa poesia fa parte della pagina natalizia 2017 di Scriveregiocando.
Difficile commentare le poesie, come sapete. Mi limito a dire che questo testo ha una bellezza di pace e di speranza: nel presepe capovolto, gli ultimi saranno i primi.

2 pensieri su “Il presepe capovolto – di Sara Ferraglia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.