L’ultimo Liebster Award ricevuto e le ultime undici risposte

Avevo promesso di smetterla con questi Liebster Award e con le undici risposte di cui non vi frega nulla, ma ecco che spunta Giovanni Venturi (che ringrazio) che, in questo post, mi consegna il terzo Liebster.
Ed ecco le undici domande e risposte:

 

Ti contatta Netflix per proporti un film o una serie televisiva da un tuo romanzo sotto la tua supervisione. Accetti?
Le parole magiche sono “sotto la tua supervisione”. E immagino mi pagherebbero bene. Chi si sogna di rifiutare?

Ti contatta una grande casa editrice per il tuo romanzo. Sei un autoeditore. Sai che ti chiamano perché ti darai da fare da solo con la promozione. Accetti o rinunci?
Accetto perché hai detto ‘grande casa editrice’, e io pure con la ‘piccola’ mi sono data da fare per la promozione. Quindi.
Approfitto per dire che “autoeditore” non mi convince del tutto: di me preferisco dire “autore indie”. Non mi sento un editore, anche se porto a termine tutti i processi necessari alla pubblicazione dei miei testi.

Hai mai pensato di scrivere un genere che tira molto e di farlo con uno pseudonimo?
Lo pseudonimo mi ha sempre affascinata: tutto quel mistero, la curiosità intorno alla tua identità celata, bellissimo. Il genere che tira molto, invece, mi disgusta. Già faccio una gran fatica a scrivere cose che mi interessano, figuriamoci una cosa imposta dal mercato. O scrivo quello che mi pare, o lascio perdere.

Perché scrivi?
Ormai non scrivo più, ma quando lo facevo era sempre l’idea a spingermi: tizio fa questo e si trova in un casino, come glielo risolvi?

Perché leggi?
Perché provo ancora la meraviglia di scoprire le storie.

In genere scarti la lettura di romanzi di colleghi autoeditori?
No, non la ‘scarto’ a priori. Però mi deve sempre attrarre, come un qualsiasi romanzo.

Organizzeresti un evento di autoeditori di qualità?
Potrebbe essere un’idea interessante. È che sono tanto pigra.

Ti diverte presentare libri in una libreria?
Molto. Anche in altri ambienti che non siano librerie. Con il mio libro “Orfana di mia figlia” sono andata ovunque, perfino in ospedale, salette parrocchiali, gruppi di aiuto-aiuto. Ma quello è un libro particolare.

Hai mai incontrato qualcuno che ha fatto ironia sul fatto che scrivi?
Chi di noi non l’ha incontrato? “Tutto quel tempo a fare un cavolo”, “Beato te che puoi passare così il tuo tempo” e via di seguito.

Sei mai stato guardato come un alieno da uno o più librai perché ti sei permesso di pubblicare senza l’ausilio di un editore e ora hai la bella faccia tosta di chiedere loro una presentazione nella loro sacra libreria dedita solo alla vendita bestseller di grandi editori?
Non l’ho ancora fatto. Finora non avevo cartaceo da mostrare, ma ora che l’abbiamo (parlo del romanzo a quattro mani scritto con Marco Freccero), chissà.

Cosa ti infastidisce di un libro al primo impatto? Una bruttissima copertina. Una pessima impaginazione del testo (assenza totale di rientri sia in cartaceo che in ebook, presenza di spazi tra paragrafi). Un titolo banale messo a caso. Tutte e tre le cose.
Tutte e tre le cose. La copertina è all’esterno e quindi la vedo subito: se non mi attira – copertina e titolo – non considero il libro. Se poi apro e sfoglio le pagine e trovo la pessima impaginazione, come anche troppi refusi, punteggiatura errata, allora mi arrabbio proprio.
Mi irritano anche le pagine bianche e quelle con una frase e basta. Hai capito, Baricco?

*****
Con queste undici, ho risposto a ben trentatré (33!) domande su di me. Ora sapete davvero tutto.

Annunci

Un pensiero su “L’ultimo Liebster Award ricevuto e le ultime undici risposte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...