Pagina natalizia: quasi pronta

safariscreensnapz001

Anche se sono partita in ritardo, ora ho accelerato e sono quasi pronta con la pagina natalizia (qui quella del 2015).

I colori sono classici: d’altronde una pagina gialla e viola non evocherebbe il Natale, no?
Il logo della testata è come sempre fornito da Arthur, che ringrazio con affetto.
I testi sono i vostri. E anche alcune belle foto.
Forse questo sarà l’ultimo anno in cui la nostra pagina vedrà la luce: il tempo scarseggia per tutti e gli impegni quando si ha una certa età, si moltiplicano.
Comunque, ancora non ho deciso niente. Vedremo nel corso del 2017.
Se ci fosse una decisa e molteplice partecipazione, magari cambierò idea.

Quest’anno è probabile che Arthur non riesca a preparare il Magazine – questo è davvero un lavoraccio che richiede molto tempo e tanta pazienza, oltre alla bravura, ovvio -: anche se così fosse, noi gli saremo sempre grati per tutto ciò che ci ha regalato.
Andatevi a vedere, sfogliare, leggere, i Magazine degli anni scorsi.

Qui trovate quello del 2015 e qui trovate l’elenco di tutti i Magazine natalizi.

A presto, con gli aggiornamenti😉

9 pensieri su “Pagina natalizia: quasi pronta

  1. E sì, mannaggia, quest’anno la vedo dura, probabilmente non riuscirò a preparare il Magazine, ma ne farò ugualmente una versione ridotta con le foto delle copertine degli anni passati, tipo una piccolissima antologia. Ovviamente, e Morena l’ha già vista, ho preparato la nuova copertina, quindi, come potete vedere, un piccolissimo contributo ce lo metto anche quest’anno.

    Per il resto, beh, ho sempre pensato che questa iniziativa di Morena avesse qualcosa di magico, in qualche modo ci siamo conosciuti e per quanto ci riguarda, Morena ed io, vi abbiamo vissuto un po’ più da vicino, perché quando si lavora per impaginare testi, foto e quant’altro, coccoliamo l’anima di quella persona, cercando di “rappresentarla” nel modo più bello possibile.

    E questo, credetemi, è una cosa bellissima. Vi conosco tutti ormai, e in questo nostro cammino comune, di ognuno di voi mi è arrivato qualcosa di speciale che tengo dentro di me con orgoglio.

    Quindi, se questo dovesse essere veramente l’ultimo numero di una serie lunghissima che negli anni ci ha fatto sorridere, sognare, riflettere e alle volte emozionare, voglio invitarvi a essere più partecipi con i vostri commenti, con i vostri like sia sul sito di Morena, che su quello di Scriveregiocando e di Issuu, dove ho pubblicato tutti i magazine.
    Un modo bellissimo per gioire anche del lavoro degli altri, oltre che del proprio.

    Tanti di voi l’hanno già fatto, e allora, quando sarà il momento, datevi da fare, voglio vedermi numerosi, una folla di parole che fa solo bene al cuore.

    Per quanto mi riguarda, a presto.

  2. Una bella iniziativa che ha coinvolto tanti di noi, il grazie è tutto per Morena e Arthur, ma che dire, anche le cose belle prima o poi finiscono, è un vero peccato, ma quando gli impegni diventano tanti a qualche cosa bisogna rinunciare. Beh, comunque non è ancora detta l’ultima parola, magari ci ripensate🙂
    Saluti e ancora tante grazie a Voi.
    Patrizia

    P.S. Arthur, tu sei uno scansafatiche, potevi almeno lavorare a questo ultimo “forse” numero del Magazine😛

  3. Beh, cara Patrizia, dici che se tutti a gran voce mi vogliono, mi cercano, come il Barbiere di Siviglia, potrei cambiare idea?

    MaNNAGGIA, TE MAGNO ER CORE!🙂

    ps: nella nuova copertina ho messo una foto catalogata da un’amica fotografa criticona che dippiù non si può di quelle che lei non farebbe mai…. Hahahahaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!🙂

    1. Sì sì, dai cambia idea. Ovviamente senza nulla togliere a Morena, ma sicuramente ne sarebbe felice anche lei hiihihi😀

      Wowwww chissà che foto hai messo nella copertina, ora mi hai incuriosita e comunque occhio… se me magni er core rischi, ma rischi moltissimoooooooooooooooooo ahahahahha

  4. Scusa Morena!!!🙂

    Cuore di ragazza un po’ poetessa e un po’ fotografa trifolato in padella.

    Ingredienti: 700/800 gr di cuore di ragazza un po’ poetessa e un po’ fotografa affettato, 2 spicchi d’aglio, il succo di 1 limone, 12 capperi sotto sale possibilmente di Pantelleria, 4 filetti di acciughe sottolio, sale, pepe, una noce di burro, olio extra vergine di oliva, prezzemolo tritato.

    Tagliare a striscioline di 1 cm circa il cuore di ragazza senza darglielo tropo a vedere, altrimenti chi la sente, mannaggia, fondere il burro con l’olio in una padella capiente e farvi rosolare l’aglio con i capperi che avrete strofinato fra le mani per togliere l’eccesso di sale. Aggiungere il cuore e rosolare la carne da entrambe le parti. Se si sente un piccolo ahi, continuare e far finta di nulla. Dopo una dozzina di minuti di cottura, bagnare con succo di limone, unendo i filetti di alici ed il prezzemolo tritato. A questo punto assaggiare ed aggiustare si sale. Completare la cottura per qualche minuto a fuoco vivo e padella scoperta per asciugare i liquidi e aggiungere pepe macinato al momento.

    Wow, chissà che buono!!!🙂

  5. Notizie spiacevoli, quindi. Io mi sono affezionata alla pagina, anche se sono arrivata solo pochi anni fa, e anche al magazine, la chiamo sempre “la rimpatriata”, ed è l’unica a cui cerco di non mancare – ma capisco con tutta me stessa le vostre motivazioni.
    Allora diamoci dentro in quest’ultima edizione, con la speranza che sia almeno la penultima🙂
    Grazie Morena e grazie Arthur comunque per l’impegno in tutti questi natali :))

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...