Pagina Natalizia 2016 – Scriveregiocando (in grande ritardo)

ea18c0fc0055f77b69c4da75ce3a6e9f

Allora, non so come dirvelo, ma siamo in enorme ritardo.
La nostra Pagina Natalizia, quella del sito Scriveregiocandoqui quella del 2015 -, langue e non per colpa vostra. Devo dire che già molti amici mi hanno spedito il loro testo, più racconti che poesie ma è presto per dirlo, ma io sono molto indietro con i lavori.
Non avevo nemmeno fatto il post ufficiale. Continua a leggere “Pagina Natalizia 2016 – Scriveregiocando (in grande ritardo)” →

Riflettere non è solo per gli specchi

snoopy

Ho trascorso qualche giorno lontano da qui, da questa sedia. Avevo tutti gli strumenti per scrivere qualcosa – chi ormai non ha un cellulare da cui potrebbe postare qualcosa anche durante un viaggio? E, comunque, la cara vecchia carta e penna potrebbero servire per prendere appunti: una volta lo facevo -, ma non l’ho fatto.
Ho preferito pensare, operazione che, davanti al mare e con una birra fresca, riesce benissimo anche fuori casa. E, pensando, mi sono accorta di tante cose. Vi ho visto: vi siete tirati su e avete aperto gli occhi; avete pensato “questa sta per fare una rivelazione! dirà qualcosa che mi cambierà la vita”.  Continua a leggere “Riflettere non è solo per gli specchi” →

La scala di ferro – di Georges Simenon

la scala di ferro

Sulla bravura di Simenon credo nessuno possa discutere. Ma chi lo conosce solo per i suoi romanzi in cui è protagonista Maigret – peraltro bellissimi – deve assolutamente leggere gli altri romanzi, quelli dall’atmosfera un po’ torbida che molti definiscono ‘noir’. Uno di questi eccelsi racconti è La scala di ferro – traduzione di Laura Frausin Guarino -, di cui ho parafrasato l’incipit nel mio post precedente. Continua a leggere “La scala di ferro – di Georges Simenon” →