Dalle nove alle nove – Leo Perutz

dalle nove alle noveNon avevo mai letto nulla di Leo Perutz e questo libro mi è stato prestato, dicendomi che era la storia di una giornata di un uomo e che aveva un finale sorprendente.
Mi ci sono avvicinata, quindi, con curiosità e pregustando la lettura promessa.
Il protagonista è Stanislaus Demba, uno studente innamorato di una ragazza che non lo vuole più e che sta per partire in viaggio con un altro uomo. Demba si vuole procurare il denaro necessario per potere offrire lui il viaggio alla ragazza e fare in modo che non parta con il rivale. Lo vediamo passare da una situazione all’altra, in locali pubblici e case private, a colloquio con tante persone che potrebbero dargli denaro, e notiamo la sua particolarità del non volere mostrare le mani. Tutto il giorno le celerà sotto una vecchia mantella, causando situazioni incresciose, antipatiche, irritanti.
E un po’ irritante lo diventa anche lui, questo studente misterioso, maleducato, arrogante, che causa disastri e incomprensioni, anche litigi.
La scrittura di Perutz è brillante, originale, insolita (la traduzione è di Marco Consolati). La storia è davvero spiazzante e si arriva alla fine con il fiatone perché non si riesce ad abbandonare, tanta è la curiosità di sapere, di capire.
E immagino che, a una seconda lettura, si scoprirebbero cose nuove, metafore sulla vita e sulla libertà che alla prima lettura non sono comparse come evidenti ma sono restate sottotraccia: ne siamo consapevoli ma a un livello nascosto.
A metà della storia si capisce il motivo della mantella e del nascondino delle mani – io pensavo a un incidente e a mani bruciate – e si inizia a capire meglio il comportamento di Demba, ma si arriva alla fine e si scopre che ciò che credevamo ha subìto un altro terremoto. Non anticipo nulla perché questo romanzo è così originale che va gustato con gli occhi di chi non sa.

  • i libri Adelphi mi piacciono molto. Sono di gran classe e usano la punteggiatura dialoghi che piace a me: caporali e punto dopo la chiusura. Esempio:
    «Ha intenzione di sposare quella ragazza?». 

Un pensiero su “Dalle nove alle nove – Leo Perutz

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...