Il self ci salverà?

cop. cardiologia

Ogni tanto bisogna parlare chiaro e dire le cose senza reticenze.
Oggi è ‘uscito’ il nuovo ebook di Marco Freccero, dal titolo bomba: Cardiologia, un titolo secco e preciso come la penna che “celebra le erbacce” (e cioè il nostro autore di cui sopra).
Allora, del primo ebook Non hai mai capito niente, già vi parlai e so che molti tra coloro che ci leggono, hanno letto i racconti della prima raccolta.
La scrittura di Freccero mostra le cose come stanno e ci aiuta ad aprire gli occhi, a capirci qualcosa.
In questa nuova raccolta di undici (corposi) racconti, l’autore entra ancora più dentro le cose e l’anima dei personaggi: forse da qui questo titolo che ricorda un reparto ospedaliero ma anche una branca della medicina, quella che esamina e cura il cuore. La scrittura di Freccero non cura ma ci guida alla scoperta di ciò che abita dentro di noi.
Va bene, mi direte, tutto positivo no?
Niente affatto. Quando si sa di avere sottomano qualcosa di valore e si nota che questo qualcosa, per andare avanti, si deve basare solo sulle proprie forze, scegliere cioè il self-publishing (che tutti noi amiamo certo, non rinnego le scelte che ho fatto e che sta facendo Freccero) perché l’editoria classica, cartacea e considerata ‘ufficiale’, si occupa di libercoli commissionati a emeriti incapaci di usare la penna ma dal nome conosciuto al popolo e disdegna la possibilità di scoperta che una volta era prerogativa del mestiere di editore, allora un po’ mi incazzo, ormai lo sapete.
Non parlo per me che ormai me ne frego e non scrivo più (probabilmente non ne ho le capacità, ma anche se le avessi mi sentirei derubata di qualcosa usandole), ma per certi autori mi va di parlare. Freccero è uno che potrebbe ambire anche a certe copertine bianche, ma quando si inizia con il self poi non si prova nemmeno più la strada classica. Allora che succederà? Che lui, senza tema di smentita, andrà avanti diventando sempre più bravo e preciso con la sua osservazione del mondo e continuerà a pubblicarsi da solo.
Ci sarebbe da pensarci su. Lo dico se qualche editore, per sbaglio, passa di qua.

Ps. del libro vi parlerò un’altra volta. Oggi ho divagato.

5 pensieri su “Il self ci salverà?

  1. Comunque se si cerca si trova. E si trovano anche buoni editori. Te lo dice una che scrive cose, per quanto chiare e dure ritenute “impubblicabili” per molti editori. Ormai ci sono più editori che scrittori. Soltanto bisogna “sbattersi un po’.

      1. dipende dalle ambizioni che si hanno. io non ho voglia di sbattermi dopo, forse, di fare autopromozione e di faticare a vendere. preferisco una casa editrice piccolina che curi tutto nel dettaglio e che stampi il giusto numero di copie, senza strafare. Io ero tentata dall’autopubblicazione, avevo già contattato Narcissus, ma soltanto l’idea di impaginarmi mi dava il voltastomaco. Però capisco, sì, solo che ecco, si può anche trovare una soluzione intermedia. Non Einaudi, non una Epa ma una piccola ;)) Intendevo solo questo.

  2. Sì, sono d’accordo con te. Forse io ho perso le motivazioni, e pure le ambizioni. Credo, comunque, che trovare una CE piccola che curi tutto nel dettaglio, che ti promuova, che editi, che faccia tutto alla perfezione, sia anche una bella botta di fortuna.
    Ma l’autore che inizia con il self, poi fa fatica a pensare che questa perla di editore esista e che voglia dialogare con lui. Così prosegue nella strada già nota.

    Io, con il mio primo libro, Orfana di mia figlia, ho trovato quell’editore piccolo di cui si parla, ma non è andato tutto alla perfezione e quindi un poco di delusione c’è.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...