Sto leggendo Revival

16369738-mmmain

E me lo sto proprio godendo. Naturalmente Stephen King sa sempre quello che fa e in questo romanzo, narrato in prima persona, con un’infanzia in cui accadono cose, si incontra un reverendo che sarà una figura importante, una giovinezza in cui si pratica le droghe e la musica, prima l’una e poi le altre, fino a che l’iniezione diventa più importante dell’accordo in Mi e si perde l’ingaggio, si ritrova il reverendo ma in tutt’altra veste… ecco: la voce narrante sembra proprio la sua, intendo non la sua dello scrittore King, la sua di Stevie.
E ora che vi ho anticipato troppe cose (su facebook direbbero “spoilerato”, ma io queste schifezze proprio non le dico) ritorno alla mia lettura.
Volevo solo dirvelo 😉

ps. aggiungo ora, prima di pubblicare il post, che non so ancora dove il Re andrà a parare, ma mi aspetto un colpo di scena o qualcosa di simile nel finale, ma so già che la lettura di questo romanzo è valida. Stamattina, poi, mi è arrivata una mail con un link a una recensione di Revival* (leggetelo solo se non temete di conoscere troppo sul romanzo: io l’ho letta e un po’ mi dispiace). Fate vobis. Il link è questo:
http://www.arteinsieme.net/renzo/index.php?m=81&det=14541

In seguito arriverà anche la mia lettura di questo libro. Vi pare che non dica la mia? 😉

Buon 1 maggio a tutti!

* traduzione di Giovanni Arduino, che ringrazio da parte dei fan del Re. E lo dico come una che ha adorato il lavoro di Tullio Dobner e, quando ha lasciato, dopo 30 anni! (Grazie Tullio per il lavoro che hai fatto), un po’ ho pianto. MA, sorpresa sorpresa, leggo in rete che molti pensano che Dobner non facesse un buon lavoro con i romanzi di King.
Ora, io credo che, come ho letto in giro, “traduzione perfetta” sia un ossimoro. Inoltre, credo che tradurre King in certi suoi romanzi, sia una fatica immane. Se poi la casa editrice non sa valutare il lavoro dei suoi collaboratori, che dobbiamo fare noi lettori?

Io sapevo che la prima volta in cui Dobner lasciò fu una sua scelta, e si potrebbe anche capire, poi so che riprese a tradurre King per qualche romanzo, ma poi sparì di nuovo. Abbiamo avuto un periodo di incertezza in cui si sono alternati vari traduttori, e ora pare che Arduino sia bene addentro i misteri della scrittura Kinghiana. Una cosa, però, la so: se non ci fossero i traduttori non potremmo godere di queste belle letture.

Annunci

2 pensieri su “Sto leggendo Revival

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...