L’importanza di chiamarsi Ernesto

Pinocchio

 

Il titolo giusto per un romanzo: chi lo decide? Viene prima il titolo o la storia? Cosa ci dice un titolo? –
Se il titolo non rispecchia il contenuto del libro, è un titolo bugiardo, come Pinocchio o come l’Ernesto della famosa commedia.

Ne ho già parlato molte volte: considero il titolo del romanzo, o raccolta di racconti, insomma di un libro, molto (sottolineato) importante.
Come per l’Ernesto della famosa commedia di Oscar Wilde, che viene accettato come fidanzato in quanto le giovani donne (abbiamo due ‘Ernesto’ nella commedia) affermano che vogliono fidanzarsi solo con uomini che portino codesto nome – anche se nella commedia si gioca sulla pronuncia di earnest (onesto) ed Ernest (Ernesto, appunto) che è uguale, e si mostra il paradosso di chiamarsi con un nome che i due sbugiardano, in quanto mentono spudoratamente e non sono, quindi, onesti, il nome ha molta importanza. E il nome di un libro è, appunto, il titolo. Continua a leggere “L’importanza di chiamarsi Ernesto”