Ogni tanto mi rileggo

5_Rene_Magritte- the false mirror

E a volte mi piaccio. Non si tratta di indulgere, di osservarsi con occhio compiacente, di scusare le proprie imperfezioni.
Credo che tutto risieda nella sincerità con cui si scrive; che tutto sia nell’apertura mentale e ‘animale’ con cui ci si mostra. Ora, non dico che si deve raccontare di sé ogni particolare, non si parla di vita privata, dei nostri piccoli segreti e relativi scheletri nell’armadio. Si parla di essere se stessi, di dire le cose che si sentono – e sto parlando di come si scrive, di come si declina il nostro pensiero riguardo certe faccende anche sociali e pubbliche. Continua a leggere “Ogni tanto mi rileggo” →