Un uomo mi ha chiamata Tesoro – un libro di racconti

Prima_Cop_Uomo-om

Esistono tanti motivi per cui un uomo chiama “tesoro” una donna, e spesso questi motivi non hanno niente a che vedere con il significato della parola. Usiamo le parole come se non avessero un senso e, così facendo, le sviliamo di significato.
Cosa significa quando un uomo ti chiama ‘tesoro’? A volte non vuol dire nulla, e altre volte la parola nasconde una richiesta o rappresenta un’azione che è il contrario di ciò che dovrebbe essere.
In questo concept book sulle voci femminili, l’autrice, Morena Fanti, ci mostra il mondo che ci circonda e che spesso non notiamo. “L’autrice ricorda a ciascuno di noi che dietro le apparenze, i fatti, le convenzioni, esiste una cifra indefinibile, incontrollabile, che cambia le carte in tavola. Il mistero dell’essere umano abita questi racconti, ed è raro trovarlo in altre, analoghe scritture. E come nella migliore narrativa, questa è una realtà che disturba. Spesso, prende alla gola, come nel racconto “Non è successo niente” dove il male si palesa sotto le forme di un amico di famiglia. E nel racconto “La famiglia perbene” è proprio questa cellula educativa (come dicono gli esperti) a uscire a pezzi: quando una figlia ha bisogno di aiuto, è sempre possibile non sentire, rincorrere il sogno del “va tutto bene”.”
(Dalla prefazione di Marco Freccero)

Questo libro non è un romanzo ma una raccolta di racconti che, a differenza di come spesso accade, non sono uniti dallo stile simile ma hanno scelto di avere un unico filo conduttore che è, appunto, la frase del titolo.
Non è un libro ‘femminista’, non è un libro schierato, ci tengo a dirlo. È un libro che nasce da un pensiero e che si svolge nell’osservazione.
Se avessi voluto fare un discorso commerciale, un discorso per ingraziarmi il pubblico, avrei puntato sulla violenza alle donne e avrei incentrato tutto il volume su questo attuale e orribile argomento.
Ma volevo fare un altro discorso e volevo ampliare il raggio d’azione. Ho scritto di bambine il cui papà le chiama tesoro anche se le lascia sole al parco, ho scritto di mamme che vengono chiamate tesoro da un figlio che a malapena rivolge loro la parola, di una precaria che viene sfruttata da un suo superiore che la chiama tesoro. E ho scritto molto altro, ma non voglio rivelare tutto.
La copertina, bellissima, è un’opera di Arthur che, come sempre, ringrazio.
La prefazione è di Marco Freccero, il primo che ha letto la raccolta, e ringrazio pure lui.

Per oggi basta così. Avremo occasione di riparlarne 😉

Qui la pagina dedicata al libro con alcuni commenti di chi ha letto e sta leggendo

Annunci

17 pensieri su “Un uomo mi ha chiamata Tesoro – un libro di racconti

  1. Complimenti Morena per il tuo nuovo libro che sicuramente sarà interessante e molto bello da leggere. Complimenti anche a Arthur per la copertina molto molto bella, come molto bella è la prefazione di Marco Freccero.
    Beh, ci dirai come poterlo avere questo libro quando ne riparlerai 🙂
    Ciao, Pat

    Mi piace

  2. complimenti Morena! e complimenti anche ad Arthur che con la sua copertina catturerà quei pochi che “giudicano” il libro solo dalla copertina 😐
    ma senti io sono troppo curiosa… quello che hai scritto mi ha scatenato una voglia irrefrenabile di leggerlo.. dove lo trovo?!?! :mrgreen:

    Mi piace

  3. Ciao, un post di Arthur mi ha portata qui e trovo una festa, perchè la pubblicazione di un libro è sempre una festa, una gioia. Complimenti.
    Bella anche la copertina.
    E’ vero, usiamo le parole senza pensare, spesso abusando e in modo improprio.
    Ciao,
    maria Rosaria

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...