Caldo, sandali = sassolini che cadono dalla scarpa

Ci sono alcune cose che mi fanno girare le scatole (solo perché sono educata, altrimenti mi farebbero ben altro).
E per fortuna che ho messo in sottofondo i Calexico:

Una a caso, ma non disdegnerei anche di ascoltare questa (che è anche nel mio romanzone La centesima finestra. È un po’ che non ne parlo: mi scuserete)

I sassolini, comunque, sono due. Inizio dal più piccolo: ho già ricevuto alcune mail (non di seguito, così faccio in tempo a dimenticarmene) che invitano l’esimia scrittrice (!), che renderebbe loro molto onore (certo, come no!), a partecipare al loro esimio concorso di poesia e narrativa. Concorso al quale la sottoscritta darebbe lustro con la sua partecipazione. E pure 15/20 euro di quota partecipativa.

Ah ecco. Ora capisco bene. Ma se ti do così lustro, invitami gratis no? non invitarmi per rastrellare contributi.
A parte che concorsi di questo tipo non ne faccio. Al limite, ne farei uno che garantisse la pubblicazione, e poi non lo farei per un racconto e basta.
O un romanzo, o non se ne fa niente 😉
Ho anch’io le mie pretese, eh!

Bene. veniamo al sasso vero.

Dunque, due anni fa, ma non ho verificato, potrebbero essere di più, sono stata invitata a scrivere un racconto con un tema, un racconto che sarebbe stato inserito in un’antologia.
Succede che il tema mi garba e mi do da fare: mi do molto da fare.
Il racconto è buono. So che penserete che direi così comunque perché il racconto è mio, ma non è vero. A volte scrivo cose meno buone e lo so sempre.
Anche il libro di racconti che ho scritto (e che devo ancora revisionare) ha racconti molto buoni e altri meno (sono appunto quelli che dovrei rivedere).
Ma ora non ci interessa sapere se il racconto sia o meno buono.
Il fatto accaduto è questo: vicino alla data di scadenza, il curatore ci scrive (mica c’ero solo io in questo giro, no?) e ci comunica che il suo progetto è piaciuto a una casa editrice che definirei medio/grande. La suddetta, però, non ne vuole sapere di noi e ha proposto nomi che suonano meglio alle orecchie.
Lui scrisse che si sarebbe battuto per inserire noi (nello specifico, scrisse a ME per dire che si sarebbe battuto).
Devo dire che dopo la prima arrabbiatura, mi sono dimenticata della faccenda e anche del racconto. Tanto che non mi ricordo nemmeno che titolo abbia. Per fortuna la ricerca si può fare anche per nomi dentro al documento e il nome del protagonista lo ricordo bene.
Mi veniva in mente a tratti (lui disse che il volume sarebbe uscito a primavera 2013), ma mi dimenticavo sempre di verificare. Le cose migliori mi sovvengono di notte e di certo non mi alzo per accendere il computer. Poi di giorno mi dimenticavo…

Ma ieri ho controllato e il libro c’è, è in uscita, ma non c’è ancora la copertina. Comunque un nome grosso c’è. Altri non li so. All’epoca si parlò di qualche nome che la CE voleva. Di certo la CE non voleva me e gli altri che si erano dati da fare per consolidare il progetto da presentare.
Certo, la colpa non è del curatore.
Magari due righe in una mail, però, ci stavano.
La correttezza non è mai di troppo. Ma purtroppo non ce n’è tanta in giro.
Per fortuna ci sono i Calexico: non so se sono corretti, ma sono ‘consolatori’.

Annunci

3 pensieri su “Caldo, sandali = sassolini che cadono dalla scarpa

  1. …forse sarai citata all’interno del libro, insieme ai vari autori. Ma io non sono pratico. Avevi per caso già ceduto i tuoi diritti d’autore o diciamo la proprietà intelletuale? Scritto e\o firmato qualcosa?

    Mi piace

      1. …lei è proprio demodè, evidentemente, signora fanti 🙂
        Ce ne fossero persone come lei!!!
        Perche del lei?
        …volevo essere solidal-formale 😉

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...