(Ri)Nascita – un inedito di Marco Guerrina

DSCN5900

(RI)Nascita

scritte le poche parole
(forse d’amore)
ristagna quasi una calma:
l’oblio ti ho dettato
parola a parola
gesto a gesto,
inascoltato.
Non posso che tremare
udendo(ti) e (in)te udendo
un sole alto e perduto
di un tempo che non ricordo(i)
(e) un cielo senza memoria
cieco di solitudini, avvolto
di bianche nubi.
Silenzioso, come le tue mani

Marco Guerrina
12/4/13

* foto ©Morena Fanti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.