Il grande romanzo americano

Sto leggendo Le correzioni di Jonathan Franzen e mi sono procurata anche La libertà (spesso, quando affronto uno scrittore che non conosco ancora, leggo due o più libri suoi). Mentre leggo – il libro è davvero corposo, più di quanto vorrei, ma d’altronde ho già affrontato Underworld di Don DeLillo, ne ho parlato qui, e quindi non mi spaventa più nulla: procedo indomita tra le parole – mi sorprendo come sempre della diversità tra gli scrittori americani e quelli italiani.
Da cosa deriva questa loro grandezza? Dalla coscienza americana, dalla consapevolezza di fare parte del paese più potente e grandioso? (nessuna traccia di ammirazione sfegatata da parte mia: non sono filoamericana e queste sono solo domande che mi pongo). Continua a leggere “Il grande romanzo americano” →

Scrivere un romanzo – errore grave

Scritto così, sembra quasi che ‘scrivere un romanzo’ sia un ‘errore grave’, cosa che a volte lo è. Per essere precisi, sarebbe un errore grave se invece del trattino ci fossero i due punti [Scrivere un romanzo: errore grave. Ecco cosa significa usare il giusto segno di punteggiatura].
Ma torniamo a noi. Se il romanzo è brutto e scritto male, è un errore gravissimo.
Ciò di cui voglio scrivere oggi, però, è un errore vero che penso possa accadere spesso.

Se si scrive senza rispettare la sequenza degli eventi, succederà che i brani non corrispondono alla storia.
Mi spiego meglio: l’autore sa che Giovanni scriverà un racconto da spedire a un concorso. È un brano che si troverà a poche pagine dalla fine del romanzo, ma gli sembra di averlo ben chiaro in testa e decide di scriverlo dopo pochi giorni dall’inizio della stesura del romanzo. Mette il brano da parte per quando arriverà al punto giusto e lo incollerà nel file del romanzo. Continua a leggere “Scrivere un romanzo – errore grave” →

Scrivere un romanzo – consigli da seguire

Se in questo post, ho descritto alcuni punti che sarebbe opportuno evitare durante la scrittura di un romanzo, nel post di oggi vorrei elencare alcuni punti chiave da osservare durante la stesura. Alcuni punti importanti che mi sento di consigliare e che metto qui come sempre a mia memoria. Pure a me stessa devo consigliare qualcosa pur sapendo che i consigli nessuno li segue (vengo da una telefonata in cui ho consigliato a un amico di prendere una decisione e lui fingeva di non sentire) e sono perciò la cosa più inutile al mondo. Continua a leggere “Scrivere un romanzo – consigli da seguire” →

Scrivere un romanzo – errori da evitare

Il primo romanzo è un territorio inesplorato pieno di insidie.
Cadere è naturale e non deve preoccupare. Ci si rialza, si spolverano gli abiti e si va avanti.
Ogni errore è rimediabile; l’unico problema è che genera perdita di tempo. D’altra parte, mica stiamo correndo la maratona.
La scrittura, bisogna accettarlo, richiede tempo e cura. Continua a leggere “Scrivere un romanzo – errori da evitare” →

Adelmo – racconto in divenire (seconda parte)

qui la prima parte

L’uomo si gira e vedo che è Michelino, il carrozzaio della curva, quello autorizzato Fiat che ora è andato in pensione.
Si avvicina, mi guarda e fa: “Non sono Adelmo”.
“Lo vedo. Sei Michelino” gli faccio io pronto. Lui si sgonfia, pare accasciarsi sulle ginocchia, e diventa rosso. Si credeva che ero rimbambito per l’età, ma l’ho fregato.
“Cerchi Adelmo?” continua, ma peggiora le cose.
“Certo”, rispondo alzando il mento. Continua a leggere “Adelmo – racconto in divenire (seconda parte)” →