SATANA TI HA AGGIUNTO AGLI AMICI

Satana ti ha aggiunto agli amici
© Morena Fanti 

Faceva sì che tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi ricevessero un marchio sulla mano destra e sulla fronte; e che nessuno potesse comprare o vendere senza avere tale marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome. Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza calcoli il numero della bestia: essa rappresenta un nome d’uomo. E tal cifra è seicentosessantasei.
Apocalisse 13,16-18

È tutta colpa di Lucifero; anche stasera, al mio rientro a casa, mi ha assalito approfittando del buio. Quando mi sono seduta qui, ero così sconvolta che ho combinato questo casino.
Eppure finora ero riuscita a tenere tutto sotto controllo e non ero mai caduta nel trabocchetto della comodità, dell’ovvio, del facile.
Neanche quella volta della crociera vinta con il coupon di “Sorrisi e Canzoni”. La nave era una delle più belle di Costa Crociere e io sognavo da una vita di viaggiare in quel lusso. Quando ho letto del concorso, ho subito ritagliato e spedito il tagliando, anche se io alla fortuna mica ci credo. Alla notizia della vincita ero sbalordita, pensavo fosse uno scherzo. Ho chiamato subito il giornale e quando ho avuto la conferma che era tutto vero, mi sono seduta e ho scritto una lista delle cose che mi servivano; la crociera è un’occasione unica e non va sprecata.
Ho preso un giorno di permesso e ho svaligiato i negozi dell’outlet di Castelguelfo: volevo presentarmi al meglio e non sfigurare vicino agli altri croceristi. Ho comprato abiti da giorno, da sera, da mare e da passeggio; mi sono indebitata, con la cessione del quinto dello stipendio, per i successivi dodici mesi. Ho stipato gli abiti in due valigie e ho riempito il beauty case di cosmetici, trucchi e creme abbronzanti.
La mattina della partenza mi sono recata all’imbarco con largo anticipo: il taxi che prendo di solito – Napoli otto, numero di licenza quattrocentoventotto –, poteva effettuare il servizio solo alle 5.00, ultima corsa della notte, ma non ho voluto saperne di prendere un’altra macchina. Io mi sposto solo con quel taxi, alla Cooperativa tassisti lo sanno, non devono tentare di rifilarmi un altro mezzo.
È che il numero della licenza è perfetto, con quella sequenza di numeri pari che escludono il sei. Un solo sei non è come se fossero tre, però io mi tengo alla larga: non si sa mai, si possono moltiplicare e a vederli diventare tre si fa presto. La sequenza sei sei sei mi fa ribrezzo; io lo odio quel numero. I tre sei sono La Bestia, l’emissario di Satana mandato per carpire le anime. Continua a leggere “SATANA TI HA AGGIUNTO AGLI AMICI” →