Splinder chiude

Se ne vociferava da giorni ma ora è ufficiale: il 31 gennaio 2012 il servizio verrà dismesso. Dismesso? Come un abito usato, un paio di scarpe bucate, un frullatore rotto?
Dobbiamo mandare in discarica tutti i nostri blog?
Sono iscritta a Splinder da maggio 2003 e il 3 giugno dello stesso anno ho aperto, insieme a Carlo Bramanti, il primo blog: aquiloneblu (non andate a vederlo perché è pieno di codici strani in quanto sto cercando di esportarlo su iobloggo, una delle poche piattaforme che lo consenta). Gli iscritti, all’epoca, erano pochi. Qualche mese dopo, Splinder annunciò che c’erano diecimila iscritti e il numero è cresciuto regolarmente per anni.
La comunità si è modificata nel tempo e anche il modo di pubblicare i post ha subito un’evoluzione. Perfino gli iscritti si modificavano con il passare del tempo, assumendo nuovi modi di comunicare tra loro.
Nel frattempo io ho aperto sette o otto blog (dovrei contarli bene) e man mano passavo a un altro non li ho mai cancellati. Per me hanno un significato.
Sapere che non ci saranno più mi dispiace.
E in mezzo c’è qualche racconto semibuono e alcuni post che mi ricordano persone ed eventi, compresi gli incontri tra blogger che facevamo.
Spero di riuscire a esportare qualcosa su iobloggo, altrimenti me ne farò una ragione 😉

Annunci

7 pensieri su “Splinder chiude

  1. Brutta cosa… la caratteristica terribile della società delle informazioni è che mai, come in questo periodo, le informazioni sono durate così poco… pensa a quello che scriviamo su FB: per quante ore viene visto? E pensa ai file scritti con wordperfect negli anni novanta, ai siti costruiti su digilander… tutto inghiottito nel giro di qualche anno… Brutto, non mi piace – la carta, tutto sommato, dura di più!

    Mi piace

  2. si morena, ieri pensavo al nostro aquilone blu e al mio blog sugli haiku che ho sempre curato più degli altri. c’è tanto della mia vita lì, solo a pensarci mi sono sentito il cuore in una morsa. su internet tutto può sparire da un momento all’altro, o cadere nel nulla come un abito dismesso. TVB

    Mi piace

  3. Io ho aperto il blog su Splinder a dicembre 2006, circa tre mesi dopo essermi iscritta solo come utente per postare sul multiblog La Mente e il Cuore, di cui ero entrata a far parte anche come redattrice. Avevo già un blog su Libero e non volevo aprirne un altro, ma tutti gli amici conosciuti su Splinder insistevano che lo aprissi anche lì, così potevano “venirmi a trovare” senza problemi.
    Quello che ho postato lì è un doppione di quello che ho su Libero, ma i commenti degli amici valeva la pena salvarli. Così ho trasferito tutto su iobloggo, anche se non mi piace.
    Spero che Splinder ci dia un redirect più bello e valido, altrimenti va bene anche così.
    E poi ne ho aperto da poco uno qui su WP, anche se non lo sto curando moltissimo.

    Mi piace

  4. su splinder ci sono approdata a febbraio 2004. Sodalite è nata lì. e in preda ad una crisi mistica due anni anni fa ho fatto canc.e mi sono pentita… triste vedere che poi sarà cancellata tutta la piattaforma….

    Mi piace

  5. nel 2004 ne aprii uno su splinder, giusto per vedere come funzionava questo coso. E ieri ho scoperto che c’è ancora, nonostante sia inutilizzato.
    Eppure…ero convinto che il passo successivo al blog fosse FB invece, a quanto pare c’è ancora gente affezionata a questo tipo di Social

    Mi piace

  6. anch’io nel 2006 aprii un blog su splinder. Si chiamava “fiori di loto” e lo creai nei tempi morti di un corso di marketing e comunicazione che frequentavo. Poi, ironia della sorte, dopo due anni decisi di chiuderlo perchè avevo vinto un concorso e il mio attuale lavoro non mi permetteva molto tempo libero per poterlo curare. Con sgomento e rammarico dovetti lasciare tutti coloro che seguivano i miei post. Tra di essi c’era una cara scrittrice, proprio come te Morena, che mi era diventata simpaticissima e con cui condividevo dubbi e confidenze. Poi un anno e mezzo fa un lampo. Su wordpress decisi di riaprire i battenti alle parole che attraversano la mia anima e….eccomi qui!

    Mi piace

  7. Con il primo ho cominciato nel 2003 anche io… e poi ne sono seguiti altri..5? forse. o 6. Ma hai ben ragione a dire che ognuno rappresenta un momento e vederli sparire così – sebbene piuttosto “morti” da tempo – dispiace. Ricomincio da WP. a rilento, perchè il tempo scarseggia sempre più. Baci.
    Ars

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...