Le pause nella scrittura

Anche quando parliamo di getto, molto appassionati per difendere le nostre idee, per perorare la giusta causa (cioè la nostra), abbiamo bisogno ogni tanto di tirare il fiato (pare che serva per respirare e per vivere).

Nella scrittura accade la stessa cosa: ogni tanto si deve “tirare il fiato”. A ciò servono gli ‘a capo’, tanto preziosi e da sistemare con cura, a ciò serve lo stacco tra i paragrafi e le due righe di divisione tra le scene.
Se rileggiamo a voce alta ciò che abbiamo scritto, ci accorgeremo subito se le nostre pause sono strutturate ad hoc. Se non respiriamo bene, serve un a capo diverso. Ma la pausa nella scrittura non è solo la scansione dei periodi e dei capitoli. La pausa è anche lo stacco momentaneo che spesso ci prendiamo. Sono i giorni in cui non riusciamo a scrivere per il blocco che ogni tanto ci prende, ma sono anche i giorni in cui altre cose reclamano la nostra attenzione.
La pausa è importante: aiuta a riflettere e a scoprire nuove storie.

Annunci

2 pensieri su “Le pause nella scrittura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...