Il genere è importante?

Alcuni mesi fa il nostro dito è penetrato nella tastiera, ha spinto dei tasti, ha creato parole, frasi e periodi, e ha dato forma a un testo che, senza alcuna modestia, chiamiamo ‘romanzo’.
Prima di spingere sui tasti, prima di formare le parole e i paragrafi, ci siamo chiesti cosa sarebbe nato, se il pupo sarebbe diventato grande e bello: proprio come si faceva una volta, quando l’ecografia non era stata inventata, e non ci si chiedeva se sarebbe stato maschio o femmina ma si sperava solo che il bambino fosse sano.
Continua a leggere “Il genere è importante?” →