Asfalto e anguria

Scendo dal marciapiede e mi scontro con una signora che regge un vassoio di piantine. Immagino come potrebbe diventare l’aiuola davanti al portico, piena di fiori colorati. Sono tentata di comprarli e di andare subito a casa e sistemarli.
Il respiro è smorzato dal caldo afoso – il tg ha scoperto che siamo tra le sei città più afose d’Italia, l’hanno detto ieri ma noi lo sapevamo già -, tra le casse di pesche e albicocche e grandi fette di anguria lussuriosa. I pensieri vagano tra visioni di fiori e decisioni da prendere.
Il telefono suona dentro la borsa: è Luigi. Mi fermo davanti alle angurie e ascolto le sue rimostranze sulle mie mancate visite: “Avevi detto che saresti venuta. Sono sempre solo e la gamba mi fa male”.
Il fruttivendolo mi fa segno, mi indica l’anguria e si porta la mano allo stomaco. Gli faccio ok con la testa mentre rispondo a Luigi: “Ho avuto dei casini. Vengo appena posso. Anzi, vengo subito. Metti su l’acqua che ci facciamo due spaghetti”. Chiudo, pago e prendo il sacchetto: è pesante e lo abbraccio per portarlo meglio.
La macchina è al sole e il volante mi brucia le mani; prendo uno straccio bianco che tengo nel portaoggetti e lo avvolgo, esco dal parcheggio e mi avvio verso la casa di Luigi con la radio a tutto volume.
Quando scendo, il calore dell’asfalto mi fa sudare. Luigi mi apre la porta, sta appoggiato alla stampella e mi bacia sulle guance senza stringermi come fa sempre, allora lo abbraccio io, anche se l’anguria si mette tra noi. È più magro di come ricordavo.

* il racconto non è finito. L’ho scritto ora e non l’ho corretto. Chi vuole può scrivere il resto o solo un frammento per proseguire.

Annunci

9 pensieri su “Asfalto e anguria

  1. Morena, anche io sono tentato ma preferirei aspettare Ossidiana e Sys, non si sa mai ho qualche problema con le angurie ….e il caldo…. e le saune che faccio davanti al forno…. mi tolgono la concentrazione…però amo il rosso….aspetto dai!
    Un caro saluto a tutte e tre!
    Falconier

    Mi piace

    1. Falconiere, sono tentata di metterti in lista 😉
      Comunque, oggi trovi il secondo frammento, quello di Ossidiana, e lunedì troverai il frammento di Sonia. Magari ti ispirano. O magari sarà il forno a ispirarti.
      Ti aspetto.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...