Il climax – Scrivendo 13

Per duecento pagine siamo saliti su una scala, gradino dopo gradino, a volte con la tensione e la paura di cadere: cosa ci aspetterà in cima alla scala? Quando siamo sull’ultimo gradino abbiamo una visione completa della storia, questo ci procura una grande emozione e sentimenti contrastanti quali paura, ansia, timore che tutto ci sfugga di mano. Il climax [‘il’ anche se climax che, non a caso, significa scala, deriva dal greco ed è femminile] è questo: un momento di grande intensità in cui spesso iniziamo a capire le cose che prima ci sfuggivano.
Ma, se siamo in cima a una scala, dobbiamo scendere e tornare a terra per avvicinarci alla conclusione della nostra storia: ecco che abbiamo l’anticlimax.
Durante il nostro racconto avremo altri momenti di tensione, nella narrazione c’è sempre un andirivieni di momenti ‘buoni’, in cui il percorso è lineare,  e momenti dove la situazione si svolge in modo meno limpido e si presenta ostica.
Dosando questi momenti si tiene avvinto il lettore e si impedisce l’abbandono del libro. Se una narrazione è piatta e non accade niente, di cosa parliamo? Sarebbe come trovarsi al tavolino di un bar con un amico e parlare solo del tempo. Dopo qualche minuto, finirà il suo caffè e se ne andrà.
Ma, se parliamo di una cosa che ci preoccupa, se lo coinvolgiamo in una discussione interessante, se chiediamo un suo parere, finirà per ordinare un altro caffè e rimarrà con noi.
Raccontare una buona storia non è facile; per chi scrive, la storia è sempre buona. Dobbiamo, però, osservarla con occhi distaccati, vedere se la scala regge, se i gradini sono robusti e se ci sono tutti. Una volta arrivati in cima, prima di scendere, dobbiamo assicurarci di avere di nuovo gradini che reggano – cadere dalla cima è pericoloso – e un percorso che sciolga tutti i nodi [dénouement] prima di arrivare alla fine.
Climax e anticlimax sono molto importanti per la scrittura del nostro romanzo. Dobbiamo tenerli d’occhio e sapere di cosa stiamo trattando.

Annunci

2 pensieri su “Il climax – Scrivendo 13

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...