Il suono del cellulare

L’estate non mi piace. È una stagione lenta, non aggiunge nulla e non spinge a fare nulla. 
Sono in mezzo a una storia e non so cosa deve accadere. Mi guardo intorno e non vedo vie d’uscita, nessuna opportunità.
Allungo le dita e sfioro la tastiera, indecisa su quale lettera premere. Finisce che non ne premo nessuna.
Vorrei che almeno squillasse il cellulare. Forse la salvezza verrà dal telefono, mi dico guardando l’oggetto silenzioso. Continua a leggere “Il suono del cellulare” →