Vorrei chiamarmi Asfodelo

Vorrei chiamarmi asfodelo
tu saresti johnny68
ci scambieremmo baci in chat
nel buio di un pomeriggio solitario
mentre all’esterno l’asfalto brucia il giorno

mi chiameresti tesoro nell’ora
in cui tua moglie scambia
sguardi con un collega
che la fissa nella scollatura

mi diresti “ti voglio” mentre il prof
di tua figlia le scrive una nota che
leggeresti la sera dopo cena chiedendoti
fino a dove sono disposta a spingermi

mi cancelleresti dai contatti
un giorno in cui non sono online
e io lo scoprirei dopo un mese
in un momento di noia

M.F. (26 aprile 2011)

* la foto non è mia, è rubata dal web

4 pensieri su “Vorrei chiamarmi Asfodelo

  1. “Riposare alla fine dove le anime immortali dimorano nelle praterie sempre fiorite degli asfodeli” E. A. Poe

    Cancellarti dai contatti?
    continueresti a resistere anche dopo un incendio
    rispuntando sul terreno devastato dalle fiamme,
    alta ritta, bianca , pallida come questo fiore
    per addolcire il paesaggio malinconico del rimpianto .

    1. Grazie Falconiere.

      Il testo è nato dopo avere sentito la parola ‘Asfodelo’ in tv. Non che prima non conoscessi questo fiore ma sentendo la parola ho notato la sua bellezza e da lì è nata l’idea.
      Ho scritto su un taccuino, in una sala d’aspetto dell’ospedale. Ma l’idea era già lì, io ho solo tenuto la penna.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...