Qualunquemente

I film che hanno per protagonista un personaggio ‘comico’ che è nato in tv mi lasciano spesso dubbiosa: penso che sia difficile reggere il tempo di un film con un personaggio nato in televisione.

In Qualunquemente, con il personaggio di Cetto La Qualunque, Antonio Albanese disegna una realtà che ci sorprende per l’attualità dei fatti. La politica “da film” è molto simile alla politica “vera” che viviamo in questi giorni. Il film, che dovrebbe essere solo comico diventa anche caustico e pro-ulceroso per il nostro stomaco già tanto provato dalle vicende di cronaca.

La storia del film è semplice: Cetto La Qualunque torna a casa dopo quattro anni e, con l’appoggio di molti compaesani, si candida a sindaco. Continua a leggere “Qualunquemente” →