La preparazione – Scrivendo 12



La nuova idea gira nella testa, qualche personaggio non ben definito inizia a muoversi, parla, fa delle cose. Gli ambienti sono spogli e i visi non sono visibili; per ora c’è solo una scena iniziale – questa abbastanza chiara – e un personaggio che preme e sovrasta gli altri.
Devo confessare che la prima scena l’ho scritta subito, appena l’idea è nata, poi, forte dell’esperienza maturata con la scrittura del romanzone [ho già capito che questo testo per me sarà sempre “il romanzone” anche se un giorno ne dovessi scrivere un altro più corposo: è nato con questo nome e così vivrà] ho lasciato perdere tutto. Ho solo quella prima scena e l’idea di base. Non è ancora il momento di scrivere.
È necessario avere l’idea completa e soprattutto è necessario che i personaggi siano definiti, che siano persone. Per ora sto lavorando su questo e lo faccio senza scrivere ma lavorando con la mente; per ora la storia vive solo dentro di me.

La preparazione è un’operazione complessa e può durare anche mesi. Scrivendo subito non si risparmiano questi mesi, anzi si finisce per perderne di più nella fase successiva.
Uno scrittore deve anche sapere guardare il vuoto, come afferma Joseph Conrad: « Come faccio a spiegare a mia moglie che quando guardo fuori dalla finestra sto lavorando? »

Questa è una delle parti più difficili della faccenda: come essere credibili agli occhi di chi ci osserva e pensa che siamo dei fannulloni? E questo credo sia il motivo del desiderio di pubblicazione ad ogni costo che causa il proliferare delle ‘case editrici’ a pagamento.
L’essere umano – e lo scrittore è, tra gli esseri umani, uno dei più fragili e bisognosi – ha necessità di sapere chi è. Vuole il riconoscimento pubblico.
Eppure abbiamo questo grande strumento che è il web: possiamo pubblicare ovunque e avere i nostri venticinque lettori di manzoniana* memoria. Potremmo accontentarci, no? Anche pubblicando non è detto che saranno più di venticinque.

*Alessandro Manzoni

Annunci

4 pensieri su “La preparazione – Scrivendo 12

  1. Come non più in venticinque? Ma se siamo un botto!!
    Ed oltretutto stiamo già partendo con le prenotazioni!!
    Tu, nel frattempo continua pure a riposare…. pardon, volevo dire a trovare la giusta ispirazione 🙂
    Basta che ci dai qualche assaggio, ogni tanto!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...