S_guardo – di Cristina Bove

S_guardo
(dai vetri appannati della mia cucina)

Non c’è gran differenza
tra una sedia girevole
e una panchina lungo il marciapiede
la casa s’è ammalata
dorme coperta di cartoni
giorni di  limatura e tubi al gelo
ci si perdeva i pezzi
l’alternatore invece è proprio morto
 
son tutti aperti gli occhi
dell’essermi persona
vedono il bene e il male
indivisibili
nell’impasto di tenebra e di sole
avere morbidezze di velluto
e cardini di pietra
 
vorrei sapere il senso
del fiore e del coltello

Cristina Bove

 *testo e foto sono un regalo di Cristina Bove, che ringrazio

Annunci

3 pensieri su “S_guardo – di Cristina Bove

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...