Due giorni con Remo Bassini – scrivendo 10

Non ho mai seguito un corso di scrittura (che nessuno dica: “si vede”, per favore), ma l’opportunità di avere Remo Bassini a Bologna non capita spesso, perciò non mi sono lasciata sfuggire questi due giorni di lezioni e discussioni sulla scrittura.
È stato un fine settimana molto interessante, pieno di idee e spunti, che ci hanno offerto l’opportunità di avere un confronto.
Per chi ama la scrittura discutere della medesima è un piacere.  Per me, comunque, lo è.

Ieri mattina Remo ha affrontato il discorso “dosaggio”, che credo sia uno dei temi più ostici e che rendono più dubbiosi gli scrittori alle prese con il loro primo romanzo: Cosa dico di Lorenzo? Quanto racconto di Maria? E di Napoli cosa devo dire? I nomi delle vie, o posso usare un tragitto inventato? Quanto devo ‘mostrare’ al mio lettore?

Questi sono i dubbi che frullano nella testa di chi si accinge alle prime scritture. Bassini ha scritto un incipit di racconto e ci ha letto i vari passaggi, le prime frasi. Le ha poi modificate per mostrarci le varie versioni possibili.
Cosa mostrare è compito dell’autore: è lo scrittore che deve decidere e scegliere cosa mostrare ai lettori. Dipende da cosa si vuole evidenziare e anche dallo stile che ha il racconto o romanzo che ci accingiamo a scrivere.
Questo tema è uno dei più importanti, secondo me. È il giusto dosaggio che rende affascinante una descrizione e che crea l’interesse del lettore.
Se si scrivono troppi particolari sull’arredamento di un’abitazione, si rischia di sembrare un catalogo d’arredamento. Se si forniscono troppi particolari di una città si assomiglia pericolosamente a una guida turistica.
Se non si mette nessun particolare, però, il testo sarà troppo scarno e privo d’attrattiva.

Cosa mettere, quindi?
Il giusto dosaggio. Qual è il giusto? Ecco. Appunto.

Dimenticavo. Ieri ho imparato una cosa che mi ha molto colpito: il gerundio rompe. La trovo una frase molto bella.
 [forse Remo Bassini intendeva dire ‘interrompe’ ma io ho capito rompe e mi piace di più così. devo ancora ragionare sul significato, poi vi dirò]

Annunci

Un pensiero su “Due giorni con Remo Bassini – scrivendo 10

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...