Quasi pronta

Sono un po’ emozionata. È da settembre 2007 che non apro un blog [e per me è un record, visto la quantità di blog che ho avuto da giugno 2003].
Come ho scritto due giorni fa, sto preparando un blog per ospitare il mio racconto lungo (concordo con Pani nel chiamarlo ‘racconto lungo’, anziché ‘romanzo breve’) Marmellata d’arance.
Mi è appena arrivata l’immagine per la testata [regalo di un amico] ed è bellissima (la vedete qui sopra). Completo alcune cose e metto online il blog.

Spero che il racconto vi piaccia. Se così non fosse, non siete obbligati a leggerlo. Perché ho scelto di pubblicarlo sul web? Perché mi piace con-dividere 😉 e non mi piace tenere i testi nel cassetto. Infatti temo il momento in cui terminerò la scrittura del mio romanzone.
Comunque, non è di questo che ci dobbiamo occupare oggi.
Oggi ci occupiamo della Marmellata d’arance.
Procuratevi i cucchiaini.

ps. noto che in questo post ho abusato di parentesi quadre e tonde. Non capiterà più.

… dimenticavo. divulgate tranquillamente il link del blog (banner qui a destra) e invitate gli amici a leggere il racconto. Vi assicuro che, nonostante il titolo, non è melenso o dolciastro. Infatti la marmellata è d’arance e quindi non dolcissima. C’è anche un altro motivo, ma quello lo saprete solo alla fine.

Annunci

7 pensieri su “Quasi pronta

  1. le arance, come in genere tutti gli agrumi, sono dei frutti incantevoli. A cominciare dai colori, così intensi e vivaci. Per terminare con il contenuto, aspro ma a volte perfino dolce, dissetante e salutare. Insomma, io davanti ad un agrume perdo sempre la testa. Attendo il banner lincabile.

    Mi piace

  2. ma è pazzesco, pure qua ti trovo ;)))
    sei fantastica, una vera logorroica della scrittura, una tastieradipendente, la detentrice del record mondiale dei blogs (sei arrivata a 15 almeno, nevvero?)
    pensa un pò: io pensavo di tornare a scrivere qualcosa sul mio vecchio blog dopo oltre 3 anni e scopro un mondo totalmente diverso, è tutto cambiato… mi mandi una mail e me lo spieghi come si fa?
    Ah, vedo qua di fianco un articolo sul MIO Joyce: chi osa tanto? Eveline… bene bene, ci do un’occhiata.
    r.

    Mi piace

  3. In bocca al lupo!!! non vedo l’ora di mangiarla..
    Milvia è stata bravissima l’altra sera, e speravo di vederti.
    Magari il 14…
    Sai che forse a dicembre mi pubblicano il famoso libercolo???
    Ci crederò quando vedrò il libro stampato….e a quel punto alla festa, tu sarai l’invitato d’onore….

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...