Haiti – di Davide Ferrari

Un film sottile di calce 
altra non se ne possiede.
Sepolti -dicevano- in fossa comune
ma braccia, gambe spezzate 
sono bianche al vento
a diventare ossa alla vista dei figli.
Nemmeno coprire le fosse si può fare,
Haiti dove i sassi hanno valore
dove la calce ha un prezzo,
e i corpi sono nemmeno più merce
irrigiditi, innumeri, come
nei mucchi di Aushwitz.

Davide Ferrari
Bologna, 15 Gennaio 2010

Intanto, di oggi questa notizia: 10 americani arrestati per traffico illegale di bambini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...