Quasi arrivati: Befana e varie

Vedo già lo striscione d’arrivo; il sette gennaio è vicino e questo mi fa piacere. Mi piace meno che scenda di nuovo la neve. Stavolta non la fotograferò, quindi è avvisata: se ne può andare subito.
Sto leggendo un libro che mi piace molto, soprattutto nella prima parte che trovo molto buona. Ne scriverò poi. Con calma.
Sto anche collaudando il mio regalo tecnologico di Natale: IRIS notes 1.0, una penna con ricevitore che permette di copiare gli appunti direttamente sul pc e poi di trasformarli in file word (una delizia, per esprimermi da signorina).
Naturalmente devo fare i conti con la mia orribile scrittura, ma sto facendo delle prove e vi assicuro che se la grafia è decente, Iris notes 1.0 copia tutto alla perfezione. Ci sarà qualche refuso da correggere, ma in pochi secondi si copia una pagina A4, quando prima la dovevo digitare tutta. E, inoltre, io lo trovo un ottimo stimolo a scrivere appunti nelle ora in cui non sono al pc. Mi velocizza le idee.

Domani è il 6 gennaio, giornata dedicata alla cara vecchietta. Per chi si domandasse cosa fa la Befana quando non lavora, vi rimando al mio racconto pubblicato su questo blog lo scorso anno. In questi giorni è stato molto letto, segno evidente che tutti desiderano sapere di più sulla vita privata della Befana.

 

 

Annunci

6 pensieri su “Quasi arrivati: Befana e varie

  1. Accidenti! Ed io che pensavo che Babbo Natale e la Befana fossero stati generosissimi con me!
    Ma non eri tu che dicevi che non bisogna dare alcun motivo di rodimento (leggi “invidia” o giù di lì) ? 😆
    Naturalmente scherzo, ma credo che quanto prima ti copierò il regalo; intanto tu aggiornaci sulle sue funzionalità.
    Dici che dove non é arrivata la maestra Brigida (in quinta elementare mi toglieva 1-2 voti da ogni compito per la pessima grafia), arriverà Iris? Miracoli della tecnica!

    Mi piace

  2. @ tutti:
    la penna è bellissima e funziona bene, se avete una grafia migliore della mia. io devo ancora tararmi sulla sua intelligenza. sto facendo delle prove. per ora mi capisce al 50% (circa).
    comunque, per predavento, funziona a pc spento e anche in capo al mondo. anzi, non si deve essere al pc, se no scriveremmo con la tastiera. la penna è per quando siamo lontani dal pc e vogliamo scrivere e prendere appunti. registra fino a 100 note, cioè 100 pagine A4. una volta tornati dal nostro amato pc, basta collegare alla porta USB il ricevitore e tutte le note si scaricheranno nel programma, esattamente come le abbiamo scritte, quindi in corsivo se così abbiamo scritto. Poi bisogna convertirle in word, applicazione compresa nel programma. Dopo di che (io) le correggo tutte copiando dai fogli che ho scritto.
    Ma conto di migliorare e che presto gli errori caleranno.
    Comunque, anche con gli errori da correggere, è molto più veloce che copiarsi tutto a mano.
    Buona giornata a tutti

    Mi piace

  3. ma che fig… ehm… ma che portento!!!
    tu sei decisamente avanti. molto avanti. questa cosa mi piace assai!
    oh, come la Befana… sono tornataaaa! dammi un po’ di tempo e mi rimetto in pari con i tuoi post e il tuo racconto. nel frattempo fatti abbracciare via!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...