Il sollievo [fittizio] di una mattina tra platani e pioggia

Se ieri ho scritto ‘giornata loffia’, oggi non saprei come definirla, se non piatta, incolore (per quanto nella foto sopra un minimo di colore ci sia, ma credo sia una visione ottimale e ottimista della mia digitale), e altre cose irriferibili.
Comunque, la giornata si è risollevata quando ho aperto la posta e ho trovato una proroga per la scrittura della scheda che dovevo consegnare entro stasera. La proroga dice che ho tempo fino a giovedì sera.
Quindi mi rilasso e decido di non fare nulla.
Aggiungo altre foto dei platani e del cielo.

Però, se non faccio nulla, giovedì mi troverò nella medesima situazione… con l’acqua alla gola. Acqua dal cielo e anche da sotto.

La dovrei proprio scrivere ‘sta scheda. Sono già a metà, basterebbe uno strappo, un guizzo, un barlume, un … ma ho solo un appiattimento della parola, una mollezza del pensiero, un niente del respiro.
Che abbia solo un giramento di …? 😉

Non sono male, però, le foto.

3 pensieri su “Il sollievo [fittizio] di una mattina tra platani e pioggia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...