Confessione – e trentunesima lezione

La mattina è iniziata con la comunicazione (arrivano mail apposite con queste irrinunciabili notizie)  che Moccia ha pubblicato un nuovo libro: “Scusa ma ti voglio sposare”. Lo so, non ci credete neppure voi ma credo sia vero.
Allora, io mi faccio una testa così per scrivere un benedetto quinto capitolo che mi sta sul gozzo da venti giorni ma forse è un mese e Moccia scende con l’ascensore, rimane bloccato un quarto d’ora e mi sforna il sesto o settimo libro. Non entriamo nel merito se il libro sia ‘buono’ o meno. A quello penserĂ  il Federico della situazione. Ognuno pensi alla bontĂ  dei suoi libri.
Intendo solo sottolineare la prolificitĂ  di questo autore e la sterilitĂ  della mia produzione.
Ecco. Continua a leggere “Confessione – e trentunesima lezione” →