Cos’è il “doppio squeeze”?

E’ l’ultimo romanzo di Enrico Gregori, potrebbero rispondere i miei lettori. Ed è vero. Ma il “doppio squeeze” è soprattutto una manovra (sofisticata, ci comunica l’autore) nel gioco del bridge, nella quale un giocatore costringe gli avversari a disfarsi di carte vincenti.
La pressione esercitata su due fronti è implacabile e inevitabile. Non esiste alcuna forma di difesa. Gli avversari possono solo arrendersi e soccombere.

Saputo questo è inevitabile comprendere che il romanzo di Gregori sia una storia (spy fiction recita la copertina) con intreccio e ritmo serrato. E così è. Io lo metto nei noir perché le storie di spie non le capisco mai fino in fondo ;). E poi, dividere i libri in categorie non è mai ‘corretto’  e neppure facile. In un buon libro coesistono aspetti diversi del narrare, e dividere la scrittura in settori non è mai del tutto possibile. E neppure auspicabile.
Comunque vogliamo chiamarlo, però, questo romanzo si fa leggere d’un fiato, ha personaggi forti e ben descritti e dialoghi superlativi.

La recensione ‘seria’ è qui.

Annunci

Un pensiero su “Cos’è il “doppio squeeze”?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.