Cosa significa “scrivi quello che sai”

55978_540x351

Ieri mattina, complice un tempo meteorologico non proprio ottimale, siamo stati seduti al bar anziché sotto l’ombrellone. E, tra chiacchiere varie, qualcuno ha raccontato un episodio narrato da un’altra persona che lavora in un Pronto Soccorso. L’episodio in sé non è importante – e non lo racconterei comunque: ho ancora i capelli dritti per la sorpresa – ma ciò che conta è che noi (e intendo voi e io e anche tutti gli altri) non abbiamo una minima idea delle cose particolari che accadono nel mondo. Non parlo del mondo lontano dodici ore di aereo ma del mondo di fianco a casa nostra. Cosa succede, quindi, quando qualcuno ci racconta qualcosa che gli è accaduto, o un episodio del suo lavoro? Succede che rimaniamo in ascolto, curiosi e a volte anche stupefatti. Ammirati, o disgustati, o divertiti: insomma, è possibile che ciò susciti in noi una reazione forte e intensa. Continue reading “Cosa significa “scrivi quello che sai””

2000 ebook in offerta a 1,99 euro

OLTRE 2.000 EBOOK IN OFFERTA SPECIALE
IL 19 LUGLIO a €1,99

Più di 2.000 titoli ebook in promozione il 19 luglio, al prezzo di 1,99€ ciascuno su tutti gli store.

Un’offerta che comprende un’ampia varietà di generi, dai romanzi d’amore ai gialli, dai thriller ai romanzi d’avventura, dai classici alla saggistica, senza dimenticare i libri per i più piccoli.

I cataloghi di Salani, Editrice Nord, Vallardi, Corbaccio, Ponte alle Grazie, TEA, tre60, Magazzini Salani, APE JUNIOR, NORD-SUD EDIZIONI e La Coccinella, saranno in promozione per un solo giorno su tutti i principali store. In promozione anche il catalogo dei romanzi pubblicati dal concorso letterario ioScrittore. Tra gli autori in promozione Robert Galbraith (pseudonimo di J.K. Rowling), Glenn Cooper, Marie Kondo, James Patterson, Jennifer Probst, Charlotte Link, James Rollins, J. Lynn, Diana Gabaldon, Gianni Simoni, Giorgio Nardone, Albert Espinosa, Sarah Waters, Margaret Atwood.

Continue reading “2000 ebook in offerta a 1,99 euro”

Pensieri sotto la cute

farfalla-trasformazione-blog

«Allora, ero là, nel gruppo, e guardavo l’uomo che parlava. Ho guardato il suo profilo, come il naso si collegava con la fronte e con la bocca, la barba corta, ben rifinita, la bocca che si apriva e spiegava. Le mani gesticolavano indicando le opere d’arte alle sue spalle: erano belle mani, sottili e delicate nel loro movimento. Ho pensato se mi sarebbe piaciuto come amante: le mani sono importanti per l’amore. Sono risalita a guardare il viso e ho deciso che non mi sarebbe piaciuto.
Come, perché? Non mi interessava. Questo basta, no? Continue reading “Pensieri sotto la cute”

Che significato ha la bellezza?

Snoopy-artista

Qualche settimana fa ero a una conferenza, o forse una visita guidata – so dov’ero: mica sono rimbambita, solo non lo voglio dire – e, mentre il relatore/guida parlava, mi sono persa con la mente e ho lasciato andare i pensieri.
Il soggetto maschile in questione era molto più giovane di me, quello che si dice ‘un bel ragazzo’. L’ho osservato e mi sono chiesta se mi interessava come uomo e non come esperto d’arte. La risposta è stata “no”. Continue reading “Che significato ha la bellezza?”

Come si fa la revisione al testo – due

TextEditScreenSnapz002

Nel post precedente ho affrontato la questione in un modo ‘semplificato’, con un esempio matematico e puntando solo sull’azione meccanica dell’eliminazione. Ma non è così semplice fare la revisione al testo, e non così immediato come ho descritto. La mia era anche una provocazione: è evidente che il taglio, l’eliminazione, sia necessaria ma è una conseguenza, non l’obiettivo primario. Non dobbiamo tagliare tanto per farlo, dobbiamo procedere a ragion veduta.

Quindi? Continue reading “Come si fa la revisione al testo – due”

Come si fa la revisione al testo – uno

SDC16473

Questa è l’operazione più complessa e anche più ‘utile’ per arrivare a un buon risultato. Una buona revisione non si fa mai in un passaggio solo.
Alla perfezione – a ciò che per noi sarà la perfezione, il punto in cui ci riterremo soddisfatti – non si arriva di botto. Facciamo un’ipotesi: abbiamo un testo di 257.000 parole. Con il primo giro di revisione dovremmo eliminarne almeno il 10%  (25.700) anche se in verità le parole superflue saranno molte di più, diciamo che potrebbero essere 60.000. Ma allora, perché non eliminarle tutte subito?
Perché non si vedrebbero. Continue reading “Come si fa la revisione al testo – uno”

Le mattine di calma

IMG_1309

A volte si riesce a prendersi qualche minuto in cui si può stare senza fare nulla.
Si legge con calma un articolo, si riflette, si sta in silenzio a fissare il muro.
Non dico i momenti in cui leggiamo un libro: lì stiamo già ‘facendo qualcosa’. Anche se fare cose piacevoli, che ci piacciono, è già un’occasione per rilassarsi. Continue reading “Le mattine di calma”