Qualche nuova, anzi una sola

Per gli interessati:
riparte il Torneo Letterario online del Gruppo Mauri Spagnol, un gruppo che comprende così tante case editrici da stordirvi di pubblicazioni.

Il Torneo “Io scrittore” è alla sua seconda edizione. Chi ha un romanzo pronto può iscriversi e tentare la sorte. Io partecipai alla scorsa edizione (la prima) con un testo scritto per l’occasione in poco più di un mese. Sono consapevole delle pecche che aveva il mio lavoro e non mi sono meravigliata di essere stata esclusa al primo girone: scrivere con un tempo limitato non è mai una buona idea per un romanzo.
Partecipare mi ha permesso di capire alcuni meccanismi – non tutti positivi – sul giudizio delle opere e anche su molto altro.
Non ricordo se l’anno scorso dissi che non avrei più partecipato, comunque appena ho saputo della seconda edizione del Torneo sono andata a curiosare e mi sono iscritta (lo so, non dite nulla).

Ora non so ancora se deciderò di affidare il mio romanzone al torneo, però ci sto lavorando. Il punto è che il regolamento impone il limite massimo di 500.000 caratteri spazi inclusi e il mio romanzone, invece, ne conta(va) ben 612.912…
Ho già iniziato a tagliare. Su questa revisione/taglio feroce vi terrò aggiornati perché è un’operazione che mi sta insegnando molto.

Nel frattempo spolverate i vostri romanzi e iscrivetevi al Torneo.

About these ads

8 thoughts on “Qualche nuova, anzi una sola

    1. Anch’io fuori subito al primo giro ma, ripeto, non mi ha stupita.
      Mi ha sorpreso di più, invece, notare il modus operandi degli altri partecipanti. Ho capito che non so scrivere la sinossi (difetto che non ho ancora superato) e ho capito che una buona dose di c… fortuna non guasta.
      Credo che passerò anch’io quest’anno. Non perché tema i giudizi.
      Ci devo pensare.

      1. Nemmeno io so scrivere una sinossi. Forse è per questo che provo a scrivere delle recensioni dei libri che leggo. Mi illudo che serva come esercizio per arrivare a redigere una sinossi decente.

  1. Tentare non nuoce…ma vanno bene anche i racconti brevi? Ho una specie di patologia per il romanzo…non so perchè…vabbè..vediamo che succede.
    Grazie per la news ed incrociamo le dita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...